C-dir dizionario italiano ragionato

Recensione pubblicata il: 27/07/2010

Editore D.A.T.A.R.C. Anno 1997

Il Dir intende essere non solo un dizionario in cui sono presenti tutte le voci dell’uso antico o recente, ciascuna con le debite accezioni e definizioni, ma soprattutto uno strumento in cui le parole legate da una comune origine (dallo stesso etimo) ed appartenenti allo stesso ambito semantico vengono insieme raccolte in un’unica famiglia. In questo modo i significati, collegati fra di loro, potranno più facilmente essere memorizzati, offrendo un quadro completo della famiglia lessicale in questione. Il programma inoltre consente d’impostare ricerche di ogni genere sulle parole tronche, piane, sdrucciole, bisdrucciole, sulle vocali aperte e chiuse, sugli omografi e omofoni. La morfologia, la sintassi così come la formazione delle parole (prefissi, suffissi) sono gli altri aspetti approfonditi nel dizionario. La struttura dell’opera è accompagnata infine da un linguaggio scorrevole e fluido, tale da invogliare il lettore a procedere nella navigazione semantica nel mondo delle parole.