Recensione pubblicata il: 27/09/2012

Il programma raccoglie una ventina di puzzle grafici, cioè di figure che vengono scomposte a caso sullo schermo e che devono essere ricomposte dall’ utente. Quest’ ultimo può scegliere tra diversi livelli di difficoltà, che corrispondono al numero maggiore o minore di parti in cui l’ immagine viene suddivisa prima del rimescolamento delle parti stesse: si va da un minimo di 4 a un massimo di 25. Per ricostruire la figura, il giocatore deve scambiare di posto due pezzi alla volta, indicandoli entrambi con l’ apposito cursore (un cerchietto verde). In ogni momento è possibile ricorrere, pigiando il tasto funzione F1, ad una videata di aiuto che mostra come devono essere disposte le tessere per ricomporre la figura originale.