Recensione pubblicata il: 27/09/2012

SIMEARTH è un programma di simulazione in cui il giocatore, rivestendo i panni di un vero e proprio “demiurgo”, deve creare un intero pianeta, regolandone opportunamente le variabili idrogeologiche e climatiche in modo tale da far sorgere e prosperare la vita e la civiltà umana. SIMEARTH integra diversi modelli: un modello della geosfera (attività vulcanica, erosione, deriva dei continenti, temperatura e formazione del nucleo…), uno dell’idrosfera e dell’atmosfera (irraggiamento solare, albedo, precipitazioni, trasferimento termico aria-mare, effetto serra…), uno della biosfera (tolleranza termica, assorbimento di energia, tasso riproduttivo, di speciazione, di mutazione genetica…). Il giocatore può collocare sui continenti diversi biomi (artico, boreale, desertico, foresta, giungla…) e seguire l’evoluzione del pianeta su mappe a vari livelli di dettaglio e su diagrammi temporali che evidenziano i diversi fattori di sviluppo (percentuale di anidride carbonica, ossigeno e metano nell’atmosefra, temperatura del mare e dell’aria, precipitazioni, biomassa, riserve di combustibile fossile e nucleare, popolamento, scorte alimentari, guerre, epidemie, inquinamento…).