Ripartono le attività!

Dopo la pausa estiva, riapriamo le porte e ripartiamo con le attività. Di seguito quelle già attive:

AREA TEEN

Percorso di gruppo per adolescenti dai 14 ai 20 anni incentrato sull’uso dei social e sulle implicazioni nelle relazioni con i pari, che prevede gruppi di parola, uscite sul territorio e colloqui individuali. Propone anche un gruppo di parola per i genitori.

A partire dal 22 settembre. 

⇒ DOPOSCUOLA MULTIMEDIALE

Spazio pomeridiano in cui, attraverso l’utilizzo del computer e di software specifici, gli studenti con Bisogni Educativi Speciali possono affrontare i compiti scolastici e imparare un metodo di studio efficace.

A partire dal 3 ottobre, nei seguenti orari:

⇒ CITY LIFE

Laboratorio di gruppo per giovani adulti dai 20 ai 30 anni che vogliono scoprire Torino e conoscere nuove persone. Sono previste uscite sul territorio e momenti di condivisione e confronto in sede.

A partire dal 5 ottobre. 

Per accedere ai percorsi è prevista la sottoscrizione dell’Area Pass e il versamento di un contributo variabile in base al reddito familiare.

Per ricevere maggiori informazioni chiama lo 011 837642 e fissa un appuntamento per un primo colloquio gratuito.

Iscriviti alla nostra newsletter e seguici su Facebook e Instagram per rimanere informato e scoprire tutti gli aggiornamenti!

VNS riparte con i suoi viaggi

Area riapre le porte e si organizza per spedire Vietato Non Sfogliare in giro per l’Italia. Di seguito le prossime esposizioni già fissate:

⇒ 19-24 SETTEMBRE: MONCALIERI

La mostra sarà esposta al Festival “OPEN-T” dedicato a bambini e famiglie, per una full immersion di teatro e lettura capace di coinvolgere ed accogliere tutti. Sarà visitabile dal 19 al 23 presso Casa Zoe, il 24 e il 25 presso il Polifunzionale. Sono previsti anche due laboratori gratuiti (necessaria prenotazione):
– giovedì 22, ore 17:00-18:00
– sabato 24, ore 10:00 – 11:00

Prenota il tuo laboratorio qui!

Per info scrivere a info@teatrulla.it

⇒ 21 OTTOBRE – 12 NOVEMBRE: TERLIZZI

La mostra sarà esposta all’interno del progetto Lettori alla pari (alla sua seconda edizione) presso la Pinacoteca De Napoli.

Trovi il calendario delle attività previste qui!

⇒ 21 NOVEMBRE-21 DICEMBRE: IVREA

La mostra sarà esposta un mese ad Ivrea all’interno del “Bando per l’erogazione di contributi per la realizzazione di un programma collaterale agli eventi di Ivrea 2022 Capitale Italiana del Libro”.

Previste visite guidate e letture animate.

A breve maggiori informazioni.

APRILE: ENNA E AIDONE 

La mostra sarà esposta in occasione della Festa della Lettura e del Libro di Enna.

Previsti laboratori.

A breve maggiori informazioni.

 

Iscriviti alla nostra newsletter e seguici su Facebook e Instagram per rimanere informato e scoprire tutti gli aggiornamenti!

Parte il progetto Legger-Mente

Legger-Mente – includere attraverso il diritto alla lettura

È un progetto che coinvolge bambini, ragazzi e giovani adulti con disabilità (6 – 30 anni), ma anche i loro genitori, fratelli e sorelle, in un percorso fatto di laboratori di lettura, incontri e uscite sul territorio, al fine di rendere le storie accessibili a tutti, creare occasioni per raccontarsi e sostenere tutta la famiglia nell’affrontare le difficoltà che la disabilità impone. Prevede le seguenti attività:

Leggo anch’io! laboratorio per bambini e ragazzi (6 – 14 anni) che alterna momenti di lettura multiforme (es. al buio, in simboli) ad attività creative in cui inventare storie per il piacere di raccontarsi e scoprire nuove forme di condivisione. Incontri in partenza, realizzati fino a giugno;

Tabloid, laboratorio rivolto a giovani (20 – 30 anni) di lettura e scrittura di articoli in Easy To Read su tematiche di attualità, con approfondimenti sul territorio per stimolare il confronto e il pensiero critico dei partecipanti e renderli cittadini attivi nel mondo. Qui la pagina della relazione Tabloid con gli articoli elaborati nel corso dell’attività;

Le parole per dirlo, ciclo di incontri per genitori e siblings in cui esplorare le modalità o gli accorgimenti comunicativi utili a relazionarsi in modo più funzionale con i propri cari, e in parallelo dare spazio al confronto con altri che vivono esperienze simili.

Prossimamente verrà pubblicato il calendario degli incontri di Le parole per dirlo, resta informato tramite la nostra newsletter e i nostri social Facebook e Instagram.

Per partecipare scrivere a progetti@areato.org

Legger-Mente è un progetto finanziato da Fondazione CRT all’interno del bando Vivo Meglio 2021, e realizzato in collaborazione con Cooperativa Sociale P.G. Frassati s.c.s Onlus, Stranaidea s.c.s Impresa Sociale Onlus e IF Informazione Facile. Scarica la locandina.

Servizio Civile Universale 2021 ad Area

*** Ultimo aggiornamento: in partenza le selezioni dei nuovi candidati, a breve scopriremo chi saranno i nostri nuovi operatori volontari ***

Hai tempo fino al 10 febbraio 2022 per candidarti al Servizio Civile Universale!

Scegli il progetto Super I.D.E.A.! e diventa operatore volontario ad Area onlus. Collaborerai attivamente con noi per promuovere l’inclusione sociale e il diritto alla lettura e all’apprendimento equo per tutti, nessuno escluso.

Durante il prossimo anno potremo accogliere 4 giovani operatori volontari che saranno impegnati per 1145 ore su base annua, con un’indennità mensile di 444,30 euro.

La scadenza è alle ore 14.00 del 10 febbraio 2022.

 

 

Come presentare domanda di partecipazione?
La domanda può essere presentata per un solo progetto esclusivamente attraverso il sistema DOL (Domanda On Line) all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Per accedere al sistema è necessario essere in possesso del codice SPID.
All’atto della compilazione della domanda occorre indicare anche il codice della sede in cui si intende svolgere il servizio (codice sede Area onlus 147342).

 

 

Chi può presentare domanda per il SCU?
Il servizio civile è un’esperienza formativa riservata a giovani che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto i 18 e non superato i 28 anni di età (28 anni e 364 giorni), e siano in possesso di requisiti quali la cittadinanza italiana e il non aver riportato condanna anche non definitive (leggi qui per maggiori dettagli).

N.B. Possono ripresentare domanda i giovani, anche con 29 anni di età, che abbiano interrotto il servizio o avuto il progetto interrotto a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

 

Dove trovare maggiori informazioni?
Giovedì 13 gennaio 2022 ore 18.00 si terrà un incontro informativo online di presentazione a cura dell’Ufficio Servizio Civile della Città di Torino in collaborazione con l’InformaGiovani di Torino.

Per iscriverti all’incontro compila il form e il giorno prima dell’incontro riceverai il link per il collegamento.

Se non trovi quello che cerchi, o semplicemente hai dubbi o curiosità scrivici a scu@areato.org

Servizio Civile Universale 2020

Servizio Civile Universale 2020 ad Area

È uscito il Bando 2020, e siamo felici di comunicare che durante il prossimo anno potremo accogliere 4 giovani tra i 18 e 28 anni che vogliono diventare volontari di Servizio Civile Universale.

C’è tempo fino al 15 febbraio 2021 per candidarti.

Scegli il progetto Feel Good (codice sede 147342), e diventa operatore volontario ad Area onlus.

Il progetto, presentato insieme alla Città di Torino e altre realtà come la nostra, è tra i 2.319 progetti da realizzarsi in Italia durante il 2021. Non vediamo l’ora di ospitare giovani con cui proseguire e tramandare la solida tradizione di volontariato su cui si fonda la storia di Area, dove da sempre la passione e l’impegno dei volontari che collaborano al fianco dei nostri professionisti sono un ingrediente fondamentale del quotidiano lavoro svolto per sostenere e prendersi cura di chi ha bisogno.

Cerchiamo persone intraprendenti e creative, che hanno voglia di fare un esperienza nel sociale con particolare attenzione ai rapporti umani per promuovere il benessere e l’inclusione dei nostri bambini e ragazzi, e sostenere il diritto alla lettura e all’apprendimento equo per tutti, nessuno escluso.
Scegli il Servizio Civile, fai una scelta che cambia la vita tua, e degli altri!

Per maggiori informazioni puoi partecipare all’incontro informativo online organizzato dall’InformaGiovani di Torino mercoledì 13 gennaio alle ore 18.00, oppure visitare la sezione dedicata a questo link.
Se non trovi quello che cerchi, o semplicemente hai dubbi o curiosità scrivici a scu@areato.org

Buon compleanno Gianni Rodari !

Creatività, diritto alla fiaba e pensiero divergente

Oggi – 23 ottobre 2020 – si festeggiano i 100 anni dalla nascita del grande scrittore di Omegna. Giornalista, maestro, autore di racconti, filastrocche, poesie e saggi ancora vitalissimi, Rodari ha elaborato e condiviso pensieri che da tempo ispirano il nostro lavoro quotidiano in Area.

Il progetto, Accogliere, sostenere, valorizzare i vissuti di bambini e ragazzi con disabilità e delle loro famiglie richiede di attivare con costanza processi creativi e di mantenere viva la capacità di individuare e aprire spazi di possibilità: di coltivare, cioè, quello che Rodari efficacemente definiva il pensiero divergente. Creatività – scriveva, in particolare, l’autore ne La grammatica della fantasia – è sinonimo di pensiero divergente, cioè capacità di rompere continuamente gli schemi dell’esperienza. È “creativa” una mente sempre al lavoro, sempre a far domande, a scoprire problemi dove gli altri trovano risposte soddisfacenti, a suo agio nelle situazioni fluide nelle quali gli altri fiutano solo pericoli, capace di giudizi autonomi e indipendenti (anche dal padre, dal professore e dalla società), che rifiuta il codificato, che rimanipola oggetti e concetti senza lasciarsi inibire dai conformismi.

Questa idea di creatività, come possibilità generatrice di strade alternative per superare situazioni di impasse apparentemente insormontabili come quelle che spesso l’handicap impone, ci guida da quasi quarant’anni nel trovare sguardi nuovi e nel costruire relazioni d’aiuto efficaci, studiando e andando costantemente alla ricerca di strumenti che ci sostengano in questo cammino. Il lavoro sui libri accessibili parte proprio da qui: dall’idea che esplorare linguaggi diversi e multiformi per consentire a ogni bambino di entrare a suo modo nelle storie e di condividere l’immaginario che queste alimentano, sia una maniera semplice ma straordinaria di superare gli ostacoli alla lettura che le diverse disabilità implicano, di non lasciarsi imbrigliare dai limiti e di trasformare le difficoltà in opportunità di arricchimento per tutti.

Tutti gli usi della parola a tutti mi sembra un buon motto, dal bel suono democratico. Non perché tutti siano artisti, ma perché nessuno sia schiavo”, scriveva per l’appunto Rodari, e i libri accessibili, sulla cui conoscenza, diffusione e uso Area tanto investe, ci pare costituiscano uno strumento preziosissimo per garantire anche ai bambini con disabilità quel diritto alla fiaba che, non a caso, per l’autore definisce come una questione di libertà. La libertà di apprendere, di immaginare, di fare esperienze altrimenti impossibili, di nominare e mentalizzare il proprio vissuto, di conoscere e riconoscere sé stessi e coloro che si ha intorno: tutto ciò che consente al bambino (e all’adulto che sarà) di crescere, di arricchirsi e di sentirsi parte attiva e non marginale del mondo che lo circonda.

Rodari, unico italiano insieme a Roberto Innocenti a essere insignito dell’Hans Christian Andersen Award, nel suo discorso di accettazione del prestigioso premio nell’aprile 1970 disse non a caso: Io credo che le fiabe, quelle vecchie e quelle nuove, possano contribuire a educare la mente. La fiaba è il luogo di tutte le ipotesi, essa ci può dare delle chiavi per entrare nella realtà per strade nuove, può aiutare il bambino a conoscere il mondo, gli può dare delle immagini anche per criticare il mondo”.

Tutti gli usi della parola a tutti, diceva dunque Rodari. E tutti i libri di Rodari per tutti, aggiungiamo noi. Sogniamo, infatti, un mondo in cui il patrimonio fantastico che ci è stato offerto dallo scrittore possa raggiungere gli occhi, le dita e le orecchie di tutti i bambini, anche di coloro che a causa di una disabilità faticano a leggere un testo scritto e stampato in maniera tradizionale.

Alcuni eccellenti esempi di adattamenti e traduzioni in favore dell’accessibilità già non mancano e noi siamo felici di poterli far conoscere attraverso le nostre recensioni.

– La Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi ha recentemente proposto un albo tattile ispirato alla celebre poesia Il prato. L’albo è curato da Giorgia A e Michelon Dei Folli, in arte Mirabilia.

– La meridiana ha da pochissimo pubblicato una versione in simboli di alcune delle più belle e note storie di Rodari, raccolte nel volume Giacomo di Cristallo e altre storie. Il volume fa parte della collana Parimenti: la prima, in simboli, a rivolgersi anche a un pubblico di lettori adolescenti con difficoltà comunicative.

– La casa editrice Emons, infine, propone in versione audiolibro una ricca selezione di opere di Rodari (come C’era due volte il barone Lamberto, Favole al telefono, Il libro degli errori, Il pianeta degli alberi di Natale, La freccia azzurra, La torta in cielo, Novelle fatte a macchina), con testi letti da alcuni dei più stimati attori italiani come Claudio Bisio o Angela Finocchiaro.

Tutti i volumi sono proposti ai lettori in formato mp3 (scaricabile dal sito della casa editrice) o su cd. Tutti questi libri, oltre a essere recensiti e analizzati su Di.To, saranno presto consultabili di persona presso il Centro di Documentazione e Ricerca sul libro accessibile per l’infanzia che inaugurerà nei nostri locali: un modo per omaggiare e mantenere viva, favorendo l’incontro con tutti i lettori, l’opera di uno scrittore a cui dobbiamo moltissimo.

Ora e sempre, viva Gianni Rodari!

Parte Empower-Net

Parte il progetto Empower-Net.

***Ultimo aggiornamento: il progetto interrotto a causa dell’emergenza da Covid-19, è ripartito.***

Con l’inizio del nuovo anno parte Empower-Net, progetto realizzato grazie al contributo della Fondazione CRT all’interno dell’iniziativa VivoMeglio 2019 nel quale Area svolge il ruolo di capofila e collabora con Cabaleonte APS e Cooperativa Sociale P.G. Frassati s.c.s Onlus.

Il progetto, di durata annuale, è rivolto a bambini e ragazzi (2 – 17 anni) con disabilità e ai loro familiari e caregiver, con l’obiettivo di migliorarne la qualità della vita attraverso il potenziamento delle loro risorse sia in ambito individuale, sia relazionale.

Empower-Net si articola in momenti di accompagnamento e sostegno psicologico (individuali e di gruppo) per i bambini e ragazzi, e per i loro familiari (genitori, siblings) alternati a momenti pratici (laboratori psicoeducativi) per favorire l’apprendimento e la sperimentazione di competenze emotive, abilità cognitive, relazionali e sociali.

Il progetto prevede un intervento a tutto tondo sulla rete dei curanti, e propone perciò anche attività di formazione per gli operatori del settore e di supervisione per i caregiver.

I posti sono limitati e si accede alle attività previa valutazione. Per informazioni scrivici a empowernet@areato.org.

Per seguire Empower-Net iscriviti alla nostra newsletter e seguici su Facebook.

Area Risponde

Ultimo aggiornamento: Servizio non più attivo
AREA RISPONDE – Supporto psicologico gratuito a distanza

Sentiamo di voler fare la nostra parte, e abbiamo pensato a un supporto psicologico gratuito a distanza, un servizio che riteniamo possa essere utile in questo momento di emergenza sanitaria da COVID-19.

Area onlus è chiusa al pubblico per ottemperare alle direttive del Governo, ma le sue risorse online rimangono quotidianamente a disposizione di tutti voi e, con esse, noi operatori, pronti ad accogliere le vostre richieste di informazione e di supporto.

A CHI È RIVOLTO:
Ragazzi e adulti con disabilità e Bisogni Educativi Speciali, familiari, insegnanti e operatori sociosanitari che si occupano di disabilità che sentono di avere bisogno di un supporto a un disagio che ha a che vedere con l’attuale situazione d’emergenza sanitaria.
L’isolamento mi crea ansia e insicurezza: come affronto questa nuova situazione? Come spiego ai miei figli cosa sta accadendo? Chi mi può aiutare a gestire la quotidianità dell’assistenza a mio figlio/a? Come posso seguire i miei alunni a distanza? Queste e molte altre sono le domande che possono motivare una richiesta di contatto e sulle quali possiamo ragionare insieme.

COME ACCEDERE:
⇒ sms o whatsapp al numero +39 **********
⇒ messaggio privato sulla pagina Facebook

Lasciate i vostri dati e descrivete brevemente il motivo per il quale richiedete supporto. Entro le 48 ore successive uno psicologo di Area vi ricontatterà per fissare un colloquio (attenzione: la chiamata risulterà da numero privato!).

La richiesta è valida per un unico colloquio, non si tratta di una presa in carico. Se non dovesse essere sufficiente, è possibile inoltrare una seconda richiesta che potrà essere accolta in base alla lista d’attesa e alla disponibilità degli operatori.

 

VNS da Nord a Sud

Vietato Non Sfogliare continua i suoi viaggi!

La mostra è pronta ad attraversare l’Italia da nord a sud, volando prima a Conversano (Bari), per poi ripartire direzione Biella. Per tutta la durata delle esposizioni i piccoli e grandi visitatori potranno partecipare a visite guidate, laboratori, formazioni o scoprire le diverse tipologie di libri accessibili in modo libero.

⇒ Conversano: la mostra sarà allestita dall’1 al 12 novembre presso la Chiesa di San Giuseppe. Porterà con sé i suoi laboratori per bambini e la sua formazione sulla letteratura accessibile che si terranno invece presso la Biblioteca Civica Marangelli, in Via San Giuseppe 12.

* Scopri tutti gli appuntamenti di Conversano

 

⇒ Biella: grazie al contributo di Sella SGR la mostra sarà ospitata dal 23 novembre al 14 dicembre presso la Biblioteca Ragazzi in Piazza la Marmora 5 e porterà con sé molti incontri, fatti a posta per grandi e per piccini.

* Scopri tutti gli appuntamenti di Biella
* Scarica il programma dettagliato delle attività

 

Per seguire i viaggi di Vietato Non Sfogliare iscriviti alla nostra newsletter e seguici su Facebook.

VNS al Gaslini

Con l’arrivo della bella stagione, Vietato Non Sfogliare prende la strada del mare!

Siamo felici di portare la mostra all’Ospedale Gaslini, dove dal 5 al 14 giugno (lun. – ven. 09.00-13 / 14.00-17.00) più di 100 letture accessibili di qualità saranno disponibili per i piccoli pazienti della struttura e alle loro famiglie.

Libri tattili, in LIS e con marcatori visivi, in simboli, ad alta leggibilità, senza parole, digitali e con registrazioni audio potranno essere scoperti e apprezzati da centinaia di bambini e ragazzi, contribuendo a portare preziosi momenti di svago e scoperta durante le terapie o la degenza ospedaliera.

L’iniziativa fa parte delle attività sostenute da Yarpa nell’ambito della collaborazione tra Area onlus e l’Istituto Giannina Gaslini, impegnati a stabilire insieme linee guida comuni sull’utilizzo di tecnologie e linguaggi alternativi per la riabilitazione.

Area onlus al Salone Internazionale del Libro di Torino

Il gioco del mondo

Per il settimo anno consecutivo siamo ospiti del Salone Internazionale del Libro di Torino, che quest’anno ha scelto come tema Il gioco del mondo, riferito al romanzo di Julio Cortázar, considerato una delle opere più felici e influenti degli ultimi cinquant’anni.
Scarica il programma delle attività di Area al Salone.

Da giovedì 09 a lunedì 13 maggio, saremo presenti tutti i giorni in orario di apertura con diversi appuntamenti. Grazie al supporto dei libri accessibili, strumenti semplici ma preziosi adatti a qualsiasi lettore, presenteremo incontri e laboratori per le classi e per le famiglie.

Programma Salone

Da giovedì 09 a lunedì 13 maggio ci trovate presso lo Spazio Nati per Leggere, con una selezione di libri accessibili – tattili, in Lingua dei Segni Italiana, in simboli, senza parole e ad alta leggibilità – e di libri capaci di raccontare la diversità con leggerezza e autenticità, adatti alla fascia di età 0-6 anni.

Giovedì 09, ore 11.45 – Le mille e una storia di Giulia Orecchia, ispirandosi alle parole di Gianni Rodari, ha ideato Le mille e una storia, disegnando misteriose carte illustrate, tombole e mappe fantastiche per inventare infinite storie in mille modi, stimolando la creatività e la fantasia. Con il gioco Le mille e una storia tutti i bambini potranno scoprire i segreti nascosti nelle mappe e divertirsi a interpretare e collegare le carte misteriose per dar vita a racconti e interi universi.
Da 7 anni.

Venerdì 10, ore 13 – La bambina che dipingeva le foglie di Erica Arosio
Nel pieno dell’inverno, una bambina sta chiusa in casa mentre fuori cade una gelida pioggia. Ma la bambina reagisce alla tristezza e, appena la pioggia smette di cadere, esce in giardino e si mette a colorare le foglie degli alberi, che magicamente tornano a posarsi sui rami. La bambina è in realtà una fata, la fata della primavera…
Da 5 anni.

Sabato 11, ore 14.15 – Ci vorrebbe di Manuela Mapelli
Ci vorrebbe una bacchetta magica…per migliorare il mondo! Allora costruiamola assieme e inventiamo le nostre magie, parole magiche comprese!
Da 2 anni.

Lunedì 13, ore 10.30 – Gatto&topo in società di Caterina Minardi e Daniela Casotti
La storia del Gatto&Topo in società prende voce nei simboli della Comunicazione Aumentativa Alternativa, per coinvolgere tutti i partecipanti nell’ironia di un bisticcio… favoloso. A termine della lettura ad alta voce, i bambini sono invitati a partecipare a un laboratorio di narrazione in simboli e drammatizzazione della storia.
Da 3 anni.

Lunedì 13, ore 14.15 – 50 anni di Realtà Virtuale a cura di Fondazione TIM e Fondazione LINKS
Che cos’è la realtà virtuale, e a cosa può servire? Un viaggio lungo 50 anni, per scoprirne i principi, provare in prima persona alcuni tra i mille mondi possibili, e finire sulla Luna. Siete pronti?
Gli operatoti di Area esperti in didattica inclusiva insieme ad alcuni partner del progetto VRDI organizzeranno laboratori in cui i bambini proveranno con i visori ad esplorare alcuni scenari ispirati al tema della conquista della Luna.
Da 11 a 14 anni.

VNS in tour – Val di Susa #3

Ultima tappa del tour!

Susa, 7 maggio – 25 maggio c/o la Biblioteca Civica di Susa in via Mazzini 27.
3 maggio: spettacolo teatrale Normale sarai tu a cura di Faber Teater c/o Scuola Primaria Paritaria San Giuseppe di Susa.

Una fermata ricca di appuntamenti, tutti gratuiti!
Dopo Avigliana e Oulx, eccoci a Susa per l’ultima tappa del viaggio di Vietato Non Sfogliare in Val di Susa, realizzato grazie al contributo della Fondazione Magnetto.


7 maggio – 25 maggio: esposizione della mostra e possibilità di visita guidata per le classi
15 maggio: formazione per bibliotecari, insegnanti, educatori e operatori culturali
25 maggio: seminario per adulti e laboratori per bambini


Partiamo venerdì 3 maggio alle ore 10.00 con la messa in scena dello spettacolo teatrale “Normale sarai tu” ideato e creato dagli amici di Faber Teater presso la Scuola Primaria Paritaria San Giuseppe in Piazza Savoia, 23A. Come parlare di disabilità con i bambini? Attraverso i libri accessibili e le storie che essi raccontano è possibile introdursi con delicatezza e semplicità in un mondo pieno di letture possibili che spieghino con leggerezza che la disabilità nasce anche dal contesto e dagli ostacoli che rendono ostile l’ambiente in cui viviamo.


Da martedì 7 maggio fino a sabato 25, la Biblioteca Civica di Susa, in Via Mazzini 27, ci ospiterà per l’ultima esposizione della mostra, percorso in cui è possibile scoprire le diverse tipologie di libri, in modo libero o attraverso delle viste guidate pensate per le classi. Per visitare la mostra con la tua classe è necessaria la prenotazione all’indirizzo bibliotecasusa@virgilio.it.


Continua il viaggio mercoledì 15 maggio dalle ore 10:00 alle ore 12:00, con un incontro gratuito di formazione dedicato al tema della lettura accessibile rivolto a bibliotecari, insegnanti, educatori e operatori culturali.

Scopri qui il programma della formazione.


Infine sabato 25 maggio dalle ore 9.30 alle ore 12.30 sarà offerto a famiglie, insegnanti e a tutti gli interessati un seminario formativo a cura degli operatori di Area onlus, dedicato al diritto alla lettura per tutti. In parallelo, saranno svolte attività ludico-didattiche per bambini e ragazzi dai 5 ai 12 anni, dedicate ai temi dell’editoria accessibile e dell’esplorazione multisensoriale.


Per la formazione del 15 maggio e per la giornata del 25 maggio che si svolgeranno sempre presso la Biblioteca Civica di Susa, la prenotazione non è obbligatoria, ma consigliata. Per info e prenotazioni: bibliotecasusa@virgilio.it.


Iscriviti alla nostra newsletter e seguici su Facebook per rimanere informato e scoprire le date del prossimo tour!

 

VNS in tour – Val di Susa #2

Seconda tappa del tour!

Oulx c/o l’IISS Des Ambrois in via Martin Luther King, 10.
Sabato 6 aprile: formazione gratuita per bibliotecari, insegnanti, operatori culturali e sociosanitari.
Dal 9 aprile – 2 maggio: esposizione e visite guidate gratuite della mostra.

Dopo Avigliana ecco la seconda fermata del viaggio del progetto Vietato Non Sfogliare in Val di Susa, realizzato grazie al contributo della Fondazione Magnetto.

Sabato 6 aprile, ore 10 – 13 presso l’IISS Des Ambrois di Oulx, bibliotecari e insegnanti potranno partecipare a una formazione gratuita (scopri il programma) sulla lettura accessibile, e poi via con la seconda esposizione della mostra, percorso in cui è possibile scoprire le diverse tipologie di libri, in modo libero o attraverso delle viste guidate pensate per le classi.

Qui il volantino con tutte le informazioni

Vietato Non Sfogliare in Val di Susa porterà la nostra mostra itinerante di libri per l’infanzia accessibili o dedicati al tema della disabilità in giro per la Valle, per accompagnare bambini e adulti nella scoperta dei libri accessibili, strumenti semplici ma preziosi per costruire autentici percorsi inclusivi.
Il progetto prevede tre esposizioni nella Valle, uno spettacolo teatrale ispirato ai libri esposti e creato ad hoc dal Faber Teater e una giornata seminariale aperta alla cittadinanza sui temi dell’accessibilità e dell’inclusione.

Iscriviti alla nostra newsletter e seguici su Facebook per rimanere informato e scoprire le prossime date del tour!

VNS in tour – Val di Susa #1

Ecco la prima tappa del tour!

Avigliana, 18 marzo – 8 aprile c/o la Biblioteca civica “Primo Levi”.
Parte il viaggio di Vietato Non Sfogliare in Val di Susa, sostenuto della Fondazione Magnetto, percorso fatto di formazioni, visite guidate e uno spettacolo teatrale.

Lunedì 18 ore 10 bibliotecari e insegnanti potranno partecipare a una formazione gratuita (scopri il programma) sulla lettura accessibile, e poi via con la prima delle tre esposizioni previste, un percorso in cui è possibile scoprire le diverse tipologie di libri, in modo libero o attraverso delle viste guidate pensate per le classi.

Qui la brochure con tutte le informazioni.

Il progetto Vietato Non Sfogliare in Val di Susa porterà la nostra mostra itinerante di libri per l’infanzia accessibili o dedicati al tema della disabilità in giro per la Valle, per accompagnare bambini e adulti nella scoperta dei libri accessibili, strumenti semplici ma preziosi per costruire autentici percorsi inclusivi.
Il progetto prevede anche altre due esposizioni, uno spettacolo teatrale ispirato ai libri esposti e creato ad hoc dal Faber Teater e una giornata seminariale aperta alla cittadinanza sui temi dell’accessibilità e dell’inclusione.

Iscriviti alla nostra newsletter e seguici su Facebook per rimanere informato e scoprire le prossime date del tour!

Fratelli speciali

Inizia il nuovo gruppo siblings!

A ottobre 2018 inizia il nuovo gruppo siblings adolescenti (età 14-20).

Essere sibling, cioè fratello/sorella di una persona disabile, è una condizione che se da un lato favorisce lo sviluppo di capacità e sensibilità, dall’altro implica un percorso evolutivo che può essere affrontato meglio se si condivide la propria esperienza con persone che vivono la medesima situazione.

Il gruppo condotto da uno psicologo psicoterapeuta avrà una cadenza quindicinale e si terrà da ottobre 2018 a giugno 2019 presso la nostra sede.

La partecipazione è subordinata ad un colloquio individuale con i conduttori; per i minori il colloquio preliminare sarà esteso anche ai genitori.

Per maggiori informazioni chiama lo 011837642 e chiedi di Alberto Sacchetto (coordinatore gruppo età 14-20)

VNS al servizio della creatività

Vietato Non Sfogliare ospite al Festival della Mente di Sarzana

La ripresa delle attività dopo la pausa estiva è stata entusiasmante: ospite del Festival della Mente di Sarzana, Area ha avuto modo di incontrare numerosi adulti e bambini nella ricca cornice di un evento culturale prestigioso, giunto ormai alla sua quindicesima edizione e quest’anno incentrato sul tema della comunità. Con una formazione per operatori dedicata ai “Libri accessibili per una comunità inclusiva” e due laboratori per bambini dedicati ai libri tattili, l’Associazione ha avuto il piacere di far conoscere le potenzialità in termini di relazione, conoscenza e arricchimento dei libri multicodice protagonisti di Vietato Non Sfogliare.

Corso di formazione – Autismo e vita quotidiana

Corso di formazione per insegnanti, educatori, genitori, professionisti per parlare di Autismo e vita quotidiana, promosso da uovonero in collaborazione con Area onlus.

Le giornate formative, con Hilde de Clercq e Enza Crivelli, si terranno il 28 e 29 giugno (09.30 – 17.30), presso Area onlus in c.so Regina Margherita, 55.

Per i crediti ECM (13) è previsto un costo aggiuntivo di 30 € (trenta/00), ed è necessario partecipare a entrambe le giornate formative.

Per informazioni su iscrizione e costi contattare Area onlus.

Modulo di iscrizione
Locandina

Giovedì 28 giugno – Le percezioni sensoriali nell’autismo.
Incontro con Enza Crivelli
Enza Crivelli è pedagogista clinica, responsabile per l’autismo del Polo di Neuropsichiatria “Il Tubero” di Anffas Crema e responsabile scientifica di uovonero, casa editrice specializzata in libri inclusivi che utilizzano la CAA e saggi sull’autismo. È docente di Pedagogia Speciale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

 

Venerdì 29 giugno – La presa in carico dell’adulto con autismo.
Incontro con Hilde De Clercq
Hilde De Clercq è madre di una persona con autismo, linguista e autrice di libri e di articoli sull’autismo.
È succeduta a Theo Peeters nella direzione del prestigioso Opleidingscentrum Autisme (Centro di Formazione per l’Autismo) e collabora con l’Università di Birmingham e del North Carolina.

 

Luogo e orario

I due corsi si terranno presso la sede di Area onlus, in corso Corso Regina Margherita, 55 10124 Torino
– giovedì 28 giugno 2018 dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30 (Enza Crivelli)
– venerdì 29 giugno 2018 dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30 (Hilde De Clercq)

Costi

Per la singola giornata, il costo è 90 € (novanta/00 euro).
Per i genitori è previsto uno sconto del 10%, il costo è 81 € (ottantuno/00 euro)

Per la partecipazione a entrambe le giornate, il costo è 160 € (centosessanta/00).

In caso di mancata partecipazione non sono previsti rimborsi.

Crediti ECM

Per i crediti ECM (13) è necessario partecipare a entrambe le giornate formative
é previsto un costo aggiuntivo di 30 € (trenta/00).

Come iscriversi

Inviare il modulo debitamente compilato e firmato all’indirizzo e-mail eventi@areato.org insieme alla contabile del bonifico che andrà effettuato al seguente IBAN
– IT96W0832420301000000190657
– c/c intestato a associazione capoverso
– causale “CORSO AUTISMO TORINO” e il nome o i nomi dei partecipanti

Scarica il modulo di iscrizione

Contatti

Area onlus
cell. +39 333 8793259
eventi@areato.org

Per il Salone ci facciamo in due!

Siamo partner del Salone Internazionale del Libro di Torino per il sesto anno consecutivo, per questo abbiamo deciso di farci in due, con un’intera settimana di appuntamenti e laboratori dentro e fuori dal Bookstock Village che arricchiscono il programma del Salone e del Salone Off.

Da lunedì 7 a lunedì 14 Area presenterà incontri e laboratori per le classi, per le famiglie, per gli insegnanti e per gli operatori con protagonisti libri significativi per la promozione dell’inclusione e del diritto alla lettura di tutti i bambini.

Scarica il programma delle attività di Area

Programma Salone

Da giovedì 10 a lunedì 14 ci trovate presso lo Spazio Nati per Leggere, con una selezione di libri accessibili – tattili, in Lingua dei Segni Italiana, in simboli, senza parole e ad alta leggibilità – e di libri capaci di raccontare la diversità con leggerezza e autenticità, adatti alla fascia di età 0-6 anni.

 

Giovedì 10, ore 13 – Il mio tempo con Olly di Francesca Gallo

Olimpia, chiamata da tutti Olly, è una tipetta davvero unica. Suo fratello racconta di lei in una storia che è obbligato a scrivere come compito delle vacanze. Così una grande seccatura si trasforma in un diario di ricordi e sentimenti, che raccontano quanto sia incredibile e a volte complicato, essere il fratello di una bambina diversamente abile.

 

Venerdì 11, ore 13 – Eppure sentire di Cristina Bellemo

Dopo un incidente Silvia, la protagonista del romanzo Eppure sentire, perde completamente l’udito – che era già compromesso – e si trova a dover considerare l’idea di un intervento chirurgico, ma imparerà che si può ascoltare anche in altri modi, non solo con le orecchie.

 

Venerdì 11, ore 17.30 – Lettura e dislessia, tra carta e digitale

Cosa sappiamo, ad oggi, di come funziona la lettura in caso di dislessia? E di come dovrebbe essere, un testo, per risultare leggibile anche da un bambino dislessico? A partire dalle ultime ricerche dedicate al tema, si approfondiranno le caratteristiche che rendono un testo realmente fruibile in caso di DSA, al di là del semplice uso di una font specifica, e verrà presentata l’innovativa (e gratuita) app Leggimi, messa a punto per trasformare qualunque testo digitale in un testo ad alta leggibilità.

 

Sabato 12, ore 13 – Confini e Tu sei di Antonella Veracchi e Michela Tonelli

Confine, una linea che separa o unisce? Un incontro per riflettere insieme sul tema dell’accoglienza e del dialogo interculturale attraverso un libro tattile a doppia lettura che conduce i lettori in un viaggio attraverso confini da valicare con le dita fino a incontrarsi a metà strada.

 

Domenica 13, ore 10.30 – Confini e Tu sei di Antonella Veracchi e Michela Tonelli

Vuoi provare a “toccare il cielo con un dito”? Un libro tattile per parlare insieme di storie del cielo stellato ma anche di relazioni e sentimenti che legano individui unici l’uno all’altro. Un incontro per tutti, grandi e piccoli, vedenti e non vedenti, per farsi avvolgere dal manto di una notte stellata e creare una propria costellazione

 

Lunedì 14, ore 11.45 – La tigre di Anatolio di Guia Risari

Cos’è e cosa fa un animale segreto? Lo scopriremo insieme, leggendo la storia ad alta leggibilità La tigre di Anatolio e costruendo nuove avventure con personalissimi animali immaginari.

Programma Salone Off

Da lunedì 7 a venerdì 11 ci trovate nella nostra sede, in corso Regina Margherita 55 con la mostra Vietato Non Sfogliare.

Un’esposizione di libri che garantiscono a tutti i bambini l’accesso alla lettura, grazie all’utilizzo di codici multipli, ma anche di libri che raccontano la disabilità in modo originale e profondo.
La mostra sarà visitabile gratuitamente tutti i giorni dalle 10 alle 15, con possibilità di visita guidata per le classi (prenotazione obbligatoria al numero +39 3338793259).

Sabato 12, alle ore 17.30, siamo al FaGioco Magico, in via Santa Giulia 12 per presentare il libro Confini.

L’ultimo lavoro di Antonella Veracchi e Michela Tonelli: un libro a doppia lettura che fa viaggiare e valicare frontiere con le dita, per incontrarsi a metà strada, aprendo possibilità di dialogo tra culture e abilità diverse attraverso la peculiarità dei libri tattili.

Sempre in viaggio con… Vietato Non Sfogliare

Con l’inizio del 2018 Vietato Non Sfogliare riprende il suo tour in giro per l’Italia con lo scopo di far conoscere a bambini, genitori e insegnanti la straordinarietà dei libri accessibili.

Si parte con la provincia di Pordenone.
Dal 22 gennaio al 4 febbraio 2018, la mostra è ospite del Castello di San Vito al Tagliamento. L’esposizione rientra all’interno del progetto
SPECIALE normalità #2 dedicato alla lettura inclusiva dell’ISIS Sandro Pertini e curato dall’associazione Damatrà onlus, che prevede numerose iniziative, incontri e laboratori per la promozione dell’inclusione.

Scarica qui il programma dell’evento