Didattica a distanza: relazione e opportunità

Didattica a distanza: relazione e opportunità

Durante questo periodo di emergenza sanitaria nazionale, la chiusura protratta delle scuole ha colto di sorpresa insegnanti e studenti, che velocemente si sono dovuti gettare nella strana e blasonata “didattica a distanza”, con modalità più o meno autonome e fantasiose. Ma quali possono essere i requisiti validi e inclusivi per una didattica di questo tipo?

La tecnologia in questo periodo ci aiuta molto, diviene anzi essenziale nella nostra vita quotidiana soprattutto per mantenere le relazioni e i rapporti attualmente “sospesi”: lo stesso tipo di aiuto può esserci offerto a sostegno della didattica. In questo periodo la tecnologia può essere non solo una via privilegiata di comunicazione, ma permetterci di continuare a mantenere il rapporto insegnanti – alunni così prezioso e speciale. Attenzione, questa non è una banalità, ma un requisito indispensabile per continuare a mantenere una relazione che non può essere solo “in presenza” ma deve necessariamente trovare modalità e strumenti innovativi per continuare a crescere e mantenersi nel tempo. Ben vengano quindi tutte le piattaforme e le modalità che permettono un sistema di comunicazione diretto insegnante / allievo, con inserimento di messaggi ma anche immagini e video. A questo proposito, troverete delle proposte interessanti e aggiornate nella sezione Tutorial sul nostro portale Di.To.

I video sono un linguaggio ben conosciuto da tutti i ragazzi e anche dai bambini più piccoli, perciò sono interessanti tutte le proposte che implicano queste modalità. Ci sono programmi free molto semplici da usare che permettono di creare lezioni a video con inserimento di immagini, foto e audio, ad esempio ClipChamp. E’ utile anche per preparare lezioni personalizzate per la propria classe, dove l’insegnante stesso può spiegare facendo riferimento al libro di testo e inserendo altro materiale a piacere. Soprattutto per i bambini più piccoli il fatto di vedere fisicamente i propri insegnanti in un video è importante per mantenere la relazione e anche per vederli in una veste nuova, in cui il pensiero per loro piccoli alunni è sempre presente. Non dimentichiamo che in una situazione di ansia e preoccupazione generalizzate come in questi giorni, queste sono le emozioni che anche i bambini nutrono verso i propri cari e quindi anche verso gli insegnanti. Il fatto di vederli, seppur in un video, è una grande rassicurazione per loro!

Per i bambini più grandi ben vengano tutte le proposte di esercizi interattivi e on line che permettono un maggior utilizzo del pc e del tablet: è possibile utilizzare queste proposte per allenarsi maggiormente con mouse e tastiera! Tuttavia è sempre utile privilegiare piattaforme con un’elevata personalizzazione dei contenuti, come ad esempio Dida LABS la cui recensione potete trovarla nel nostro catalogo on line.

In questo periodo poi le proposte di materiali interattivi non mancano: è sempre utile però dare indicazione alle famiglie dell’obiettivo dell’esercitazione e dei tempi di svolgimento, offrendo anche un’indicazione temporale (ad esempio 10 minuti per 3 giorni alla settimana…), seppur indicativa da seguire. Così come cercare un canale privilegiato di comunicazione con le famiglie e utilizzare quello, per evitare confusione e dispersione delle risorse; a questo proposito può essere utile calendarizzare gli argomenti e i compiti da assegnare, coinvolgendo gli alunni nel planning in modo che si possa mantenere la forma di partecipazione tipica del gruppo classe.

Ecco che le proposte davvero non mancano! Perciò anche quella “a distanza” può essere una buona modalità di didattica, a cui dedicarsi, chissà, anche magari terminata l’emergenza!